Energie rinnovabili: cosa sono, tipi, fonti e differenze

Energie rinnovabili: cosa sono, tipi, fonti e differenze

20 Ottobre 2020 2 Di Andrea Isidori

L’energia idroelettrica, eolica, solare, da biomassa e geotermica sono fonti di energia pulite e illimitate. In quanto energie rinnovabili, svolgono un ruolo dominante nella transizione energetica. È essenziale promuoverne lo sviluppo per combattere il riscaldamento globale.

Che cos’è l’energia rinnovabile?

Si dice che l’energia sia rinnovabile quando proviene da risorse rinnovabili come il sole, il vento, l’acqua o la biomassa. L’energia rinnovabile non utilizza combustibili fossili, carbone o gas, ma piuttosto risorse naturali che possono essere reintegrate nel corso della vita umana. L’energia rinnovabile è generalmente pulita, ovvero produce emissioni inquinanti minime o nulle e contribuisce quindi alla riduzione dei gas serra nell’atmosfera. Sebbene l’energia pulita e rinnovabile possa anche essere definita “verde”, non tutta l’energia pulita è rinnovabile. Prendi, ad esempio, l’energia nucleare.

L’energia nucleare è rinnovabile?

L’energia nucleare è un’energia decarbonizzata e non inquinante. Non emette gas serra nell’atmosfera. Tuttavia, l’uranio, il combustibile utilizzato nei reattori nucleari, è una risorsa limitata. L’energia nucleare è quindi un’energia pulita ma non rinnovabile. A differenza dell’energia eolica o solare, l’energia nucleare non dipende dai modelli meteorologici e dal clima per generare energia ed è quindi probabile che rimanga per un po’ e aiuti il ​​Regno Unito a raggiungere il suo obiettivo zero netto.

L’energia non rinnovabile è l’energia prodotta dalla combustione di fonti fossili come carbone, petrolio, gas naturale, ecc. Sebbene le riserve siano vaste, non sono inesauribili e le loro scorte stanno lentamente diminuendo. Al nostro attuale tasso di consumo globale, i combustibili fossili si stanno esaurendo e, a meno che le cose non cambino, richiederanno: 50 anni per il petrolio; 60 anni per il gas naturale; 100 anni per l’uranio; 110 anni per il carbone.

I combustibili fossili sono la principale causa di emissioni di CO2. È quindi essenziale ridurre la nostra dipendenza dai combustibili fossili e limitare le nostre emissioni di gas serra sostenendo lo sviluppo delle energie rinnovabili.

Quali sono le 5 fonti di energia rinnovabile?

Con il termine energia rinnovabile si intende l’energia inesauribile e disponibile in quantità illimitata. Questi provengono principalmente dalle seguenti cinque fonti di energia: acqua, vento, sole, biomassa e terra.

Energia idroelettrica

L’energia idroelettrica, nota anche come energia idroelettrica o energia idroelettrica, viene generata utilizzando vaste aree d’acqua. Il movimento dell’acqua aziona turbine e generatori subacquei, che poi producono elettricità. Maggiore è la pressione dell’acqua, maggiore è la produzione di energia. Hydro è una fonte di produzione di elettricità completamente rinnovabile e affidabile. Grazie al ciclo dell’acqua, questa forma di generazione è estremamente sostenibile e può essere controllata in modo efficiente. energia idroelettrica La generazione idroelettrica dipende fortemente dalla geografia e dalla topografia. Il Regno Unito è benedetto da una ricca varietà di terreni. Tuttavia, l’energia idroelettrica rappresenta solo il 2% circa del mix elettrico del Regno Unito, che è ancora relativamente basso dato il suo potenziale e la sua popolarità in tutto il mondo. La centrale idroelettrica di maggiore capacità nel Regno Unito è la Dinorwig Power Station, vicino al parco nazionale di Snowdonia a Gwynedd, nel Galles settentrionale: una capacità di 1.800.000 kW, che ha il potenziale per alimentare oltre 2.540.000 famiglie a pieno regime. La più grande centrale idroelettrica tradizionale del Regno Unito è Sloy, situata sulla sponda occidentale del Loch Lomond in Scozia: 160.000 kW.

Energia eolica

L’energia eolica è ottenuta dall’energia cinetica del vento prodotta dalle correnti d’aria, che fanno girare le turbine eoliche. Come l’energia solare, l’energia eolica è un’energia rinnovabile inesauribile ma intermittente perché dipende dalla forza del vento. Le turbine eoliche possono essere installate a terra o in mare e sono chiamate rispettivamente turbine eoliche onshore e offshore. Le turbine eoliche onshore sono più semplici da installare a livello tecnico; Le turbine eoliche offshore sono più efficienti in termini di produzione di energia.

Il più grande parco eolico on-shore attualmente in funzione nel Regno Unito è il Whitelee Wind Farm e si trova a poco più di 9 miglia da Glasgow. È di proprietà e gestito da Scottish Power, che ha sviluppato questo parco di 215 turbine con una capacità di 539.000 kW. L’energia eolica è cresciuta rapidamente negli ultimi vent’anni, principalmente a causa delle condizioni meteorologiche favorevoli. È una delle energie rinnovabili più utilizzate al mondo e una delle fonti di energia rinnovabile più economiche e abbondanti nel Regno Unito.

L’energia solare è rinnovabile?

L’energia solare è un’energia rinnovabile ottenuta dalla radiazione elettromagnetica del sole. È energia rinnovabile perché ottenuta da una fonte naturale e inesauribile. Tuttavia, questa energia non è continuamente disponibile. È una fonte di energia intermittente che dipende dalla luce solare. energia solare È importante distinguere tra due tipi di energia solare: Energia solare fotovoltaica, ovvero quando l’elettricità viene prodotta tramite impianti solari fotovoltaici; Energia solare termica, ovvero quando il calore viene generato dai collettori termici. L’energia solare è una delle fonti di energia rinnovabile più facili da produrre, in particolare il solare fotovoltaico. Il più grande parco solare attualmente in funzione nel Regno Unito si trova a Bournemouth, nel sud dell’Inghilterra. Si chiama Chapel Lane Solar Farm e copre circa 310 acri. A pieno regime, può generare 51.300 kW, sufficienti per alimentare circa 60.000 abitazioni. Il Cleve Hill Solar Park nel Kent sorpasserà Chapel Lane come il più grande impianto solare e dovrebbe fornire abbastanza elettricità pulita per alimentare oltre 91.000 famiglie locali quando aprirà nel 2022.

Biomassa

L’energia da biomassa proviene dalla combustione del legno o dalla metanizzazione della materia organica. Funziona secondo il principio del compostaggio ma è scalato fino a un livello industriale. La biomassa può produrre elettricità, calore o combustibile. biogas La capacità di generazione di gas verde nel Regno Unito è cresciuta rapidamente negli ultimi anni. Il motivo principale è che il gas verde può essere ricavato da molti diversi tipi di biomassa e liquami di rifiuti organici e la tecnologia coinvolta è scalabile e abbastanza conveniente. L’impianto di biogas Veolia a Northallerton, nel North Yorkshire, produce gas biometano da diversi anni. Si stima che sia in grado di alimentare circa 3.000 abitazioni e aziende locali utilizzando esclusivamente fonti di energia rinnovabile, dimostrando che il biogas ha il potenziale per progredire e avere un grande effetto. Questo concetto è ancora in una fase iniziale e non ha ancora avuto un impatto considerevole.

Tuttavia, secondo la Renewable Energy Association, il biometano ha il potenziale per soddisfare circa il 20% della domanda di gas del Regno Unito alla fine. La geotermia è rinnovabile? energia geotermica L’energia geotermica è l’estrazione di calore dal suolo. A seconda della profondità alla quale viene estratta, l’energia geotermica può produrre sia calore che elettricità. È una delle poche energie rinnovabili, insieme all’energia da biomassa, che non è intermittente e quindi non dipendente dalle condizioni meteorologiche. L’energia geotermica contribuisce molto poco al mix elettrico del Regno Unito. Un rapporto del 2012 su The Guardian affermava che l’energia geotermica aveva il potenziale per alimentare circa un quinto della domanda di elettricità del Regno Unito. Tuttavia, finora, non abbiamo visto grandi progressi su questa affermazione. Uno dei siti più importanti è l’Eden Project in Cornovaglia. Questo impianto ha una capacità di 3.000 – 4.000 kW che, lavorando a pieno regime, potrebbe alimentare un massimo di circa 5.650 famiglie in tempo reale all’ora.

energie-rinnovabili Energie rinnovabili: cosa sono, tipi, fonti e differenze Guide